Cos'è il grasso

Perdere il grasso corporeo inferiore ostinato, Adiposità Localizzata

La riduzione del grasso corporeo è un obiettivo comune a molte persone, ma per quanto possa risultare facile intaccare alcune zone corporee, altre sono molto più resistenti al processo di dimagrimento. Parte 1: Le basi fisiologiche Perdere il grasso corporeo inferiore ostinato questo motivo, durante la perdita di grasso alcune parti potrebbero rimanere immutate o ridursi sensibilmente meno di altre.

Adiposità Localizzata

Sesso, fenotipi e distribuzione del grasso corporeo Le differenti distribuzioni di grasso generalmente differiscono tra maschi e femmine. Tuttavia, questo discorso prescinde dagli obiettivi dei culturisti professionisti, che per ottenere una forma fisica da competizione necessitano di ridurre a livelli estremamente bassi anche le aree molto resistenti alla lipolisi, come i glutei e la bassa schiena 4. Comunque, viene ritenuto che essi abbiano un ruolo determinante nella distribuzione del grasso: testosterone e cortisolo conferiscono le caratteristiche morfologiche maschili e androidi, mentre estrogeni e progesterone caratterizzano la conformazione femminile e ginoide.

Recenti ricerche inoltre hanno identificato la possibilità di rilasciare i grassi da alcune zone e ridepositarli in altre.

avatar di perdere peso

Questo spiegherebbe almeno in parte come fattori quali ormoni steroidei, sesso e fenotipo, determinino la conformazione e il pattern di distribuzione del grasso corporeo.

Le catecolammine sono ritenute le principali, e da alcuni le uniche, molecole in grado di promuovere effettivamente la lipolisi 12, 13, Altri ormoni, come il cortisolo, il GH, il testosterone, i tiroidei, e diversi altri, hanno semplicemente un effetto potenziante e sinergico con le catecolammine in questo processo Il primo è un ormone, i restanti sono neurotrasmettitori.

Grasso ostinato!! parte 1

Tuttavia, nel processo lipolitico si fa riferimento a questa classe di molecole escludendo la dopamina 13la quale non ha un ruolo rilevante in questi termini. Per esercitare il loro effetto sulla perdere il grasso corporeo inferiore ostinato, adrenalina e noradrenalina agiscono legandosi a specifici recettori cellulari, i recettori adrenergici o adrenorecettori, posti sulla membrana cellulare, i quali determinano la risposta della HSL.

Le catecolammine quindi innescano la mobilizzazione del grasso attivando la HSL, la quale libera i lipidi fuori dalla cellula. Esistono a loro volta svariate forme di recettori alfa e beta, ma per quanto riguarda il tessuto adiposo umano, quelli che necessitano di essere considerati sono gli adrenorecettori alfa-2 e beta Di conseguenza, per quanto le catecolammine siano i principali ormoni lipolitici, in relazione al grasso ostinato esse possono essere considerate normalmente anti-lipolitiche 4.

Anche se la lipolisi è meno inibita nel grasso viscerale rispetto al grasso sottocutaneo, la captazione del glucosio è invece maggiore nel grasso viscerale In sintesi, durante i processi di accumulo, il flusso ematico verso il tessuto adiposo ATBF aumenta per consentire un efficiente stoccaggio degli acidi grassi.

COME SCONFIGGERE LE TUE ZONE DI GRASSO OSTINATO

Tuttavia, gli aumenti del ATBF sono condizionati dal sesso, e molto probabilmente anche dal fenotipo. In sintesi, in entrambi i sessi, e presumibilmente in entrambi i fenotipi, il flusso ematico del tessuto adiposo durante i processi lipolitici aumenta nelle parti superiori e si riduce nelle parti inferiori.

regolamento sugli annunci dimagranti

Conclusioni In questo articolo sono stati approfonditi i principali meccanismi che determinano la differente difficoltà nei processi di mobilizzazione dei grassi dal tessuto adiposo. Tuttavia, in entrambi i sessi, la mobilizzazione del grasso è più facile e rapida nelle aree superiori, e molto più resistente in quelle inferiori.

definire la zona di combustione dei grassi

Questo conferisce al grasso tipicamente ginoide il nominativo di grasso ostinato per eccellenza tra i principali perdere il grasso corporeo inferiore ostinato lipidici. Nel prossimo capitolo verrà approfondite le modificazioni alimentari per facilitare la mobilizzazione del grasso ostinato. Parte 2: Strategie nutrizionali ottimali Nella prima parte sono stati approfonditi i meccanismi generali che regolano i processi di accumulo adiposo regionale.

Rimedi naturali per il grasso sottocutaneo: il fango snellente Il grasso addominale è un tipo di grasso difficile da smaltire.

È stato riconosciuto che, in entrambi i sessi, i depositi di grasso distribuiti nelle parti superiori del corpo sono più sensibili ai processi di mobilizzazione lipolisi rispetto ai depositi localizzati nelle parti inferiori. Questo porta a concludere che il grasso ostinato tipicamente maschile specie il basso addome sia meno ostinato di quello femminile area gluteo-femorale. Principi generali Il processo di riduzione del grasso corporeo necessita in primo luogo di applicare alcuni principi dietetici generali.

Normalmente il bilancio calorico negativo si ottiene con una restrizione delle calorie in rapporto ai livelli di mantenimento, rendendo la dieta ipocalorica. In realtà, il bilancio negativo, e il conseguente decremento della massa grassa, si possono ottenere anche senza mantenere una restrizione energetica cronica o autoimposta.

Grasso addominale: cos’è, cause, rischi e come smaltirlo

Infatti, sia i programmi dietetici per il dimagrimento 12sia le attività fisiche aerobiche 13 che anaerobiche 14dimostrano di intaccare preferenzialmente i depositi di grasso superiori. Principi dietetici per il grasso ostinato La letteratura scientifica sembra essere scarsa di evidenze solide inerenti alle strategie alimentari utili per ridurre il grasso ostinato.

Di particolare rilevanza in questo ambito spicca il lavoro del Fisiologo americano Lyle McDonald The stubborn fat solution 1. A sostegno di questa scelta, McDonald fa affidamento su uno studio degno di nota Gesta et al. McDonald in realtà fa essenzialmente affidamento sulla ricerca di Gesta et al.

Grasso ostinato e set point metabolico

Questo approccio, per altro da lui descritto in anni precedenti, prende il nome di dieta chetogenica ciclica CKD 22, McDonald è stato uno dei principali autori a trattare approfonditamente questo approccio alimentare nel suo testo di riferimento The Ketogenic Diet23preceduto da altri autori come Di Pasquale con Anabolic Diet e successivamente Metabolic Diet e Duchaine con Underground Bodyopus 24, Non è noto se la dieta chetogenica possa portare ad effetti paragonabili, tuttavia, essendo questo regime dietetico molto simile al digiuno prolungato in termini metabolici 28è stato supposto un impatto analogo super bruciagrassi iskustva. Nel suo testo, McDonald non ha fatto esplicito riferimento alla CKD per intaccare il grasso ostinato, ma è possibile riconoscerlo come protocollo alimentare idoneo perché rispetta effettivamente le sue indicazioni.

Questi risultati sono stati poi confermati da studi successivi McDonald lascia intendere che le diete fortemente low carb o chetogeniche possono essere di maggiore necessità per le donne piuttosto che per la controparte maschile. Prendendo in considerazione le basi scientifiche racchiuse in The stubborn fat solution di McDonald, Berkhan ha ritenuto che il regime alimentare Lean Gains fosse ideale per intaccare il grasso ostinato 2.

Di conseguenza, i normali regimi low carb a pasti frequenti nibbling eserciterebbero comunque, ad un certo modo, un effetto inibitorio verso i meccanismi che regolano la mobilizzazione del grasso ostinato, a partire dalla prima colazione 2 pasto che nella Lean Gains viene evitato.

  • Ridurre il grasso ostinato è lo step che si trova più verso la fine di un percorso di dimagrimento.
  • Come perdere chili di grasso della pancia
  • Fascia di perdita di peso intorno alla vita

Ulteriori punti forti emergono valutando le variazioni del quoziente respiratorio QR durante il digiuno. Il QR misura le proporzioni dei grassi e dei carboidrati impiegati a livello energetico, dove bassi valori 0. In condizioni di normale alimentazione, il QR rimane generalmente nel range tra 0.

Come eliminare il grasso ostinato?

Dopo un pasto a base di carboidrati, ad esempio, il QR aumenta a valori attorno a 1. Tuttavia, dopo 16 ore di digiuno, il QR raggiunge valori ancora più bassi, di circa 0. Pur essendo spesso confuso con la dieta chetogenica ciclica CKD per via della ciclizzazione glucidica, i due approcci differiscono in maniera piuttosto evidente.

FASE DI CUTTING 🔪- CONSIGLI PER RIDURRE LA % DI GRASSO!

Invece di mantenere cronicamente lo stesso livello di restrizione calorica, il calorie cycling prevede una frequente variazione delle calorie, con la possibilità di raggiungere o superare, in alcune giornate, i livelli di mantenimento fase di refeed. Alcune forme di calorie cycling hanno dimostrato di poter prevenire il decremento del metabolismo basale che normalmente si manifesta con le normali diete ipocaloriche con restrizione cronica e costante, pur riducendo allo stesso modo la massa grassa Nella terza parte si analizzeranno i principali metodi di allenamento proposti per ridurre il grasso ostinato da diversi autori.

Le differenze fondamentali tra i metodi per il grasso ostinato e per il grasso localizzato sono da riconoscere nel fatto che, mentre i primi intendono intaccare il grasso mediante la mobilizzazione del grasso dalle aree adipose incriminate, i protocolli per il grasso ostinato non necessariamente mobilizzano le parti corporee da intaccare, ma agiscono mediante la manipolazione di meccanismi ormonali-recettoriali, e non strettamente meccanici.

Comunque, alcune metodiche di allenamento per il grasso localizzato possono rispettare anche i principi qui descritti per intaccare il grasso ostinato, fornendo la possibilità di adottarle per questi scopi.

Composizione corporea e grasso ostinato

Quindi, anche se le catecolammine adrenalina e noradrenalina sono le principali molecole che favoriscono la lipolisi, nei confronti del grasso ostinato esse hanno un effetto normalmente anti-lipolitico.

I protocolli Steady State training Una delle metodiche suggerite dai vari autori per mobilizzare il grasso ostinato è la classica aerobica ad andamento costante, allenamento meglio noto come steady state training.

  1. Allenamento Come eliminare il grasso ostinato?
  2. COME SCONFIGGERE LE TUE ZONE DI GRASSO OSTINATO - Alimentazione Flessibile
  3. La maggior parte della perdita di peso in 6 mesi
  4. Allenamento Cos'è Il grasso localizzato è responsabile di inestetismi come pancetta, coulotte e maniglie dell'amore.
  5. Perché spesso ci si dimentica che il grasso non è solo quello visibile sugli inestetismi.
  6. Facile da preparare bevande dimagranti

Il volume suggerito invece si manterrebbe normalmente entro i minuti. Secondo le sue indicazioni, non solo lo steady state durante le ore di digiuno permette di esaltare la mobilizzazione del grasso sottocutaneo cosa che era stata verificata anche solo in condizioni di riposo entro ore di digiuno — 27ma le basse intensità previste, in associazione allo stato di digiuno, permettono anche di utilizzare una percentuale di grassi molto maggiore sul totale impiego energetico 5, Presumibilmente, queste circostanze permetterebbero allo steady state di aumentare in maniera importante il tasso di lipolisi nelle aree ostinate più di qualsiasi altro metodo di allenamento.