Relazione tra PCOS e aumento di peso

La mia battaglia con la perdita di peso

Tutti i nostri sogni e i nostri desideri più profondi sono accompagnati da un forte senso di speranza. La speranza che questo nuovo anno possa essere migliore del precedente. La mia battaglia con la perdita di peso questo periodo molte sono le buone intenzioni che abbiamo per i 12 mesi davanti a noi. Tanti sono i desideri e gli obiettivi da raggiungere! Con grande forza di volontà e determinazione, promettiamo a noi stessi di agire e finalmente fare quello che non siamo riusciti mai a fare o realizzare negli anni precedenti.

La mia lista è infinita, scommetto anche la vostra. Quello che a gennaio ma anche a settembre torna inesorabile nei nostri pensieri. Quante persone avranno promesso a se stessi di realizzare questo obiettivo per il ? E quante persone a metà gennaio avranno già rinunciato? E tu, sei sicuro di avere il giusto approccio mentale alla dieta e alla perdita di peso?

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

La mia battaglia con la perdita di peso Ho lottato con seri problemi di obesità e disturbi alimentari per la maggior parte della mia vita. Iniziare, finire e riiniziare diete malsane è stata per anni la mia normalità. In un periodo durato circa 25 anni, credo di aver provato centinaia di diete e diavolerie varie per perdere peso.

Periodi di digiuno completi fatti solo di integratori alimentari, pillole brucia grassi, bibitoni di proteine e diete iper-restrittive, che promettevano perdite di peso rapide e indolori. Non voglio nemmeno menzionare i soldi che ho speso in quegli anni per abbonamenti in palestra e programmi di fitness.

Nonostante i sacrifici, gli sforzi e soprattutto la determinazione che ci mettevo tutte le volte che iniziavo un processo di dimagrimento, nulla cambiava. Quando, invece, riuscivo a cambiare qualcosa, quando riuscivo a raggiungere risultati di peso soddisfacenti, dopo pochi mesi mi ritrovavo esattamente nella situazione di partenza, spesso e volentieri in una situazione anche peggiore di quella iniziale.

Sindrome dell’ovaio policistico: vinci la tua battaglia con la bilancia - Noi PCOS

Ti suona familiare? Forse sto per distruggere le tue buone intenzioni che hai per come perdere il peso della pancia a casama la mia dolorosa esperienza mi porta a dire con assoluta certezza, che tutti i buonissimi propositi che ti sei posto sulla perdita di peso che desideri ottenere molto probabilmente falliranno nelle prossime 3 settimane, nel caso in cui non fossero già falliti.

come perdere 10 grasso corporeo victor chiropratica perdita di peso

Se in queste righe ho toccato le tue profonde corde emozionali, forse sei arrabbiato con me per quello che ho detto. Tranquillo: è tutto positivo.

La mia battaglia per perdere peso. Di dieta manhattan

Significa che sei stanco di lottare a vuoto e vuoi vedere finalmente dei risultati non solo diversi, ma anche sostenibili nel tempo. Permettimi una banalità: volere e desiderare non ti porterà mai a niente. Ripeto, FARE qualcosa di diverso. La follia è fare la stessa cosa più e più volte e aspettarsi risultati diversi.

perdita di peso dr a st louis tè dimagrante rosado

Se, come me, hai provato a perdere peso più e più volte senza alcun risultato, oggi potresti anche pensare che probabilmente potrebbe esserci qualcosa di sbagliato in te. Quello che potrebbe essere il problema è la mancanza di consapevolezza per quanto riguarda il tuo rapporto prima con te stesso e poi con il cibo. Il tuo approccio mentale alla dieta probabilmente è pieno di sensazioni negative. Qual è il tuo approccio mentale con la dieta? Un piccolo esercizio Siamo tutti creature emotive.

Nella vita le emozioni sono la causa del nostro agire e la causa del nostro non far niente, come pure la causa di tutti i nostri successi e di tutti i nostri fallimenti. Non mi credi?

Cambire il nostro stile di vita

Allora te lo dimostro. Una volta scritti tutti i tuoi pensieri e le sensazioni, pensa a un colore con cui la assoceresti. Di seguito, alcuni estratti dal mio esercizio fatto diversi anni fa: Devo smettere di mangiare tutto il cibo che mi piace.

Devo mangiare solo in piccole porzioni fatte di cibo insipido e senza gusto. Mi sentivo obbligato a fare qualcosa che alla fine non avevo intenzione di fare. Con il senno di poi, oggi la scelta non mi sorprende affatto! In tanti anni, nessuno ha mai scritto o provato sensazioni positive riguardo alla perdita di peso e al cambiare la propria alimentazione. Il problema è che in qualunque modo tu pensi alla dieta, pensi ad una restrizione della libertà nei confronti del cibo.

Gli esseri umani non amano le restrizioni, anche quando sono auto-imposte. Anche quando sappiamo che la restrizione potrebbe darci un beneficio, nel lungo termine, essa rimane una restrizione, quindi di natura prettamente negativa.

Oltre la solita raccolta punti

Esaminiamo per un momento il linguaggio utilizzato nel mondo delle diete. Devo smettere di mangiare gruppo di alimenti a scelta.

banner perdita di peso fa bene alla soia per dimagrire

Il cibo. Non voglio perdere peso in illinois essere grasso. Non voglio più pensare costantemente al cibo. Vediamo se è vero.

La mia battaglia per la perdita di peso - GV72T: Verificato da me personalmente: Risultato al %

Allora dimmi, a cosa hai appena pensato? Lasciami indovinare! Alla pizza, alla ciambella e al tuo cibo preferito! E meno male che ti avevo detto di non farlo! Il perché questo succede è abbastanza ovvio: quando non vuoi pensare a qualcosa, ci pensi. In poche parole, non puoi non pensare a qualcosa senza prima pensarci!

Prova ad eseguire questo compito: non pensare ad un orso polare, e vedrai che la maledetta cosa ti verrà in mente ogni minuto. Fondamentalmente, quando tentiamo di sopprimere pensieri specifici, i pensieri potrebbero diventare ancora più forti e persistenti.

Se pensi ai tuoi pensieri e comportamenti mentre sei a dieta, noterai che sono tutti basati su restrizioni. Non mangiare quella barretta al cioccolato. Non ordinare la pizza. Ehi, smettila di pensare ai biscotti nella credenza! Non dovresti mangiare un altro sacchetto di patatine!

perdita di peso con seroquel xr come l allattamento al seno aiuta a perdere peso

Solo per citarne alcuni. Lo stress è tale che è impossibile da sostenere per lunghi periodi di tempo. Il tuo riflesso nello specchio ti mostra una verità che ti fa ribrezzo, mentre il tuo cervello urla e ti chiede di arrenderti. Tutto questo ti suona familiare? La dieta e tutte le restrizioni che riguardano il cibo sono battaglie quotidiane. Battaglie che ho combattuto senza vittoria per anni. Adesso so, e sono qui per aiutarti, che se vuoi vincere la battaglia con il tuo peso, devi prima studiare il tuo nemico.

Solo quando lo conosci, ci saranno buoni presupposti per creare strategie che aumenteranno le tue possibilità di vittoria.

Tutto parte dal tuo approccio mentale alla dieta. Stai seguendo una dieta YO-YO? Qual è la necessità di creare nuove diete e nuovi prodotti dietetici quasi ogni giorno? Non sono sicuro della tua risposta, ma dopo oltre 25 anni di lotta con tutti i tipi di diete possibili, so per certo che le diete non funzionano e non funzioneranno mai!

Prova a mangiare pollo e lattuga bolliti per i prossimi 30 giorni e perderai peso. La mia domanda per te è: per quanto tempo sarai in grado di sostenere questo modo di mangiare prima di impazzire?

Page Comments

Credimi, non per molto tempo. Questo è il motivo principale per cui le persone si ritrovano a seguire diete effetto YO-YO. Chi segue una dieta YO-YO sta in seguendo un ciclo infinito di dieta, dimagrimento, recupero di peso e di nuovo dimagrimento mettendo sotto stress e in pericolo non solo la propria salute fisica, ma soprattutto la propria salute mentale. Come accennato in precedenza, la mia battaglia con la perdita di peso mia dieta è stata ad effetto YO-YO per la maggior parte della mia esistenza.

La perdita di peso inizia dalla mente Non hai letto male!

Opzioni di acquisto

La costruzione del corpo che desideri, il tuo nuovo peso, la tua nuova vita deve avvenire partendo dalla tua mente. Se questo per te è un concetto nuovo, tranquillo: lo era anche per me. Questa volta, il processo deve iniziare dalla tua mente. Chi sei? Qual è il tuo rapporto con te stesso e con il cibo? Qual è il tuo attaccamento emotivo al cibo?

come perdere peso con gli sprint sana perdita di grasso a settimana

Nessuna persona su questo pianeta sta lottando con seri problemi di peso che non siano legati a qualche profondo problema emotivo. Colpisce persone di ogni età, razza e religione, ma è un problema che ancora si cerca di combattere nel modo sbagliato. Le persone alle prese con gravi problemi di obesità hanno trovato nel cibo il modo per affrontare il loro disagio emotivo usandolo come consolatore.

Non senza difficoltà, ci sono riuscito: non solo ho perso più di 40 kg nel corso degli anni, ma non li ho mai la mia battaglia con la perdita di peso ripresi.

perdi peso con il paxil integratore dimagrante

Tuttavia, voglio darti qualcosa su cui potrai riflettere. Se lo desideri, puoi sempre contattarmisarà un piacere per me aiutarti al meglio delle mie capacità. Focalizzati su te stesso e sui tuoi pensieri Non possiamo risolvere i nostri problemi con lo stesso modo di pensare che abbiamo usato quando li abbiamo creati. Cerca di scoprire la tua vera relazione con te stesso e definisci il ruolo che occupa il cibo nella tua vita.

Inizia a scoprire tutte le convinzioni e le credenze limitanti che hai sia positive che negative su te stesso e sul cibo. Chiediti se tutte queste credenze e i pensieri che hai sono veri e reali.

Il problema non è mai nel cibo. Il problema è come vedi te stesso in relazione al cibo e al potere che hai deciso di dare al cibo di governare la tua vita.

Rifletti bene! Se hai bisogno di guardare indietro alla tua storia di vita, per favore fallo con onestà e determinazione. Migliora la tua consapevolezza relativa al tipo di attaccamento emotivo che hai dato al cibo. Tu NON vuoi perdere peso, tu vuoi avere una vita migliore, goderti un corpo più snello, sentirti più sicuro, innamorato di te stesso e orgoglioso di quello che sei. Vuoi essere più sano, più veloce e più forte. Inizia il percorso dal tuo io interiore.

Questo approccio cambierà la tua mentalità, ti permetterà di scoprire chi sei veramente e cosa vuoi veramente. Da oggi in poi quello che NON vuoi non ti deve interessare più! Sembra sempre impossibile finché non viene fatto. Se hai bisogno di aiuto… In questo articolo, ho purtroppo solo potuto toccare la punta di un enorme iceberg sommerso.

Il numero di persone alle prese con problemi psicologici e fisici legati al cibo oggi è enorme. Ci sono passato anche io, ti capisco e soprattutto voglio aiutarti!

Verificato da me personalmente

Se vuoi sapere qualcosa in più di me, puoi leggere mia storia qui. Se, invece, desideri fare una semplice chiacchierata e condividere con me la tua storia, sentiti libero di farlo, prenotando una sessione gratuita.

Ti aspetto!